The Bench Pub a Castelnuovo del Garda: l’hamburgeria in perfetto stile anglosassone

A Castelnuovo del Garda dal 2015 c’è The Bench Pub: un’hamburgeria in pieno stile anglossassone

 

 

In questi anni l’attenzione al mondo degli hamburger è sensibilmente cresciuta in Italia. Lo abbiamo riscontrato indagando il bilancio delle aperture di nuovi pub e hamburgerie. Anche tra i nostri clienti abbiamo notato una svolta considerevole. Tra i nuovi arrivati – anche se ormai ci lavoriamo già da cinque anni, ovvero dall’inaugurazione! – c’è The Bench Pub a Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona.

The Bench Pub è un’idea di Alessandro Zamboni, da tempo appassionato di cultura del cibo e del bere anglosassone, ma anche dello stile english pub vecchio stampo.
Dunque nel suo pub, un piccolo locale con una trentina di coperti, c’è inevitabilmente spazio per una lunga carrellata di vie di birra d’Oltremanica.
“Le nostre birre sono tutte di origini anglosassoni: scegliamo produzioni inglesi, irlandesi, scozzesi. Qualche volta proponiamo anche qualche uscita italiana, ma sempre in stile anglosassone. Quindi da noi non mancano buonissime bitter e Ipa”.

 

 

Ma accanto al buon bere non può che esserci anche un’offerta gastronomica di qualità. Tanto che a consultare il menu di Alessandro c’è sempre l’imbarazzo della scelta.
“Abbiamo in listino circa una quindicina di hamburger tra classici e stagionali. Parto dal classico: per noi l’hamburger classico deve essere innanzitutto cotto al sangue. Dev’essere farcito con il cheddar, il pomodoro, l’insalata, la cipolla (caramellata o sott’aceto) e una salsa a piacere, anche se noi preferiamo proporlo con la senape al miele. Con gli hamburger stagionali invece puntiamo a mettere in risalto i prodotti di stagione e del territorio. Un esempio attuale è l'”Hamburger del Moro” dedicato al Cabernet Sauvignon “Moro Dal Castel”, vino prodotto dalla Cantina di Castelnuovo del Gardache prevede un formaggio affinato al vino e la cipolla caramellata nel vino. Sono proposte curiose che incontrano, ormai, i gusti di molti clienti. Ah, cerchiamo di prenderli per la gola anche con nomi originali, per esempio quelli degli stadi inglesi (Britannia, Stamford Bridge, Anfield, Highbury, Craven Cottage). E poi c’è anche il “Vecio Bentegodi”, il nostro hamburger con la sopressa veneta al posto del tradizionale bacon”.

Con Alessandro abbiamo parlato anche di materie prime.
“Dal vostro assortimento acquisto la carne per l’hamburger, si tratta di una sottofesa di Scottona che poi maciniamo noi in cucina. E poi, tra gli altri prodotti cardine dell’hamburger, il pane, che fa sempre la differenza sulla preparazione. O ancora gli hamburger di pollo fritto. Acquistare materie prime di qualità è il primo passo per proporre una cucina di qualità“.

 

Ora il The Bench è aperto nel rispetto dell’ultimo Dpcm, con apertura al pubblico nel fine settimana (a pranzo). Il resto dell’attività si concentra sul food delivery e l’asporto.
“Effettuiamo noi personalmente l’attività di consegna a domicilio, è un modo anche per restare in contatto con i nostri clienti. Oltre alla cucina, proponiamo anche un servizio birre da asporto o delivery che sta decollando in modo più deciso rispetto al periodo Marzo-Aprile. Proponiamo le nostre birre alla spina take away in contenitori specifici che consentono di preservare la qualità della birra alla spina anche dopo il trasporto. Queste sono soluzioni provvisorie che richiedono impegno e organizzazione… non vediamo l’ora di riavere i nostri clienti nel nostro locale!”.

 

 

The Bench Pub
Via XX Settembre, 5,
37014
Cavalcaselle (VR)